Alberto Sordi: trasferimento dell'Archivio alla Fondazione Centro sperimentale di cinematografia (CSC) - Cineteca Nazionale

15/09/2015

Alberto_Sordi

A breve sarà completato il trasferimento dell’Archivio di Alberto Sordi, dichiarato di interesse storico particolarmente importante dalla Soprintendenza archivistica del Lazio, presso la Fondazione Centro sperimentale di cinematografia (CSC) – Cineteca Nazionale.
Nei locali del CSC – Cineteca nazionale si trova già una parte cospicua dell’Archivio proveniente dalla villa di via Druso e dallo studio di Sordi in via Emilia.
La Soprintendenza, in accordo con il CSC – Cineteca nazionale, ha già individuato tramite concorso pubblico gli operatori addetti al riordino e all’inventariazione dell’Archivio, finanziati dalla Fondazione Museo “Alberto Sordi”.