Manfredi Nicoletti

Dichiarazione
23 gennaio 2002
Soggetto conservatore
l’archivio è conservato presso lo studio professionale a Roma ed è consultabile tramite la S. A. Lazio
Stato di ordinamento
ordinato (repertori e schedari parziali)
Stato di conservazione
buono

Descrizione

Manfredi Nicoletti (Roma 1930), architetto e docenteuniversitario. Laureatosi nel 1954 presso l’Università “LaSapienza” di Roma, consegue un master presso ilMassachusetts Institute of Tecnology MIT (USA); dopo unperiodo di collaborazione con W. Gropius, M. Yamasaki eP.L. Nervi, apre nel 1960 il suo studio a Roma. Professoreordinario di composizione architettonica all’Università “LaSapienza”, membro dell’Istituto Nazionale di Urbanistica edell’Istituto Nazionale di Architettura, dell’Accademiainternazionale di architettura di Mosca, dell’Accademia diarchitettura di Francia, vice presidente dell’“InternationalAcademy of Architecture”; è autore di numerosepubblicazioni. Nella sua attività progettuale, svolta in Italia eall’estero, ha sviluppato tematiche legate all’architettura“ecosistemica”. Tra i progetti e le realizzazioni si segnalano:nuovo Palazzo di Giustizia, Roma (1958-66, incollaborazione); Marinarium del Museo Oceanografico diMonaco (1965-68); Grattacielo elicoidale a New York (1968-74, in coll.); Città universitaria di Udine (1982-97, in coll.);Palazzo di Giustizia, Pisa (1990-98, in coll.); Nuovo Museodell’Acropoli, Atene (1990-98, in coll.); Opera House,Cardiff (1993-99, in coll.); Palazzo dello Sport, Palermo(1995-98, in coll.); Palazzo di Giustizia di Reggio Calabria(1996-97, in coll.) e di Arezzo (2000, in coll.). Numerosi ipremi conseguiti, tra cui il premio IN/Arch per la cittàuniversitaria di Udine e il premio Dedalo Minosse per ilpalazzo dello Sport di Palermo.

Consistenza

62 album con disegni prevalentemente artistici, 90 tubi e 21cartelle contenenti elaborati grafici, 21 cassetti contenentidisegni e relazioni, 49 pannelli, 67 cartelle e 100 faldoni ca.contenenti cianografie, 12 casse contenenti copie di disegni ecorrispondenza; 1 busta di documenti personali ed accademici,4 buste di documentazione relativa a viaggi; 2150 fotografie ca.,3600 negativi ca., 12600 diapositive ca., 3 casse con pannellifotografici di progetti; 55 plastici (dal 1956 ad oggi)

Riferimenti Bibliografici

AA.VV., Architectonicum. Vite professionali parallele 1920-1980, Roma1992, II, pp. 254-257Manfredi Nicoletti – Opere di architettura 1982-94, Bari 1994D. SHARP, Manfredi Nicoletti, architettura simbolo contesto, Roma 1998C. DI STEFANO, Today, intervista con Manfredi Nicoletti, Roma 1999Manfredi Nicoletti. Architetture, Roma 2005DAU, 1969, IV, pp. 225-226; IPPOLITO, 1982, p. 92; MURATORE, 1988, pp.237, 331, 413, 423; ROSSI, 2000, scheda 159.