Federico Gorio

Dichiarazione
9 ottobre 1995
Soggetto conservatore
Centro di Documentazione sulla Storia della cultura architettonica dell’ Istituto Nazionale di Architettura I.N./Arch. di Roma
Stato di ordinamento
riordinato (inventario a stampa a cura R. M. Cagliostro, A. Libro, C. Domenichini, coord. S. A. Lazio 2002)
Stato di conservazione
medio

Descrizione

Federico Gorio (Milano 1915 – Roma 2007) ingegnere,docente di urbanistica.Laureatosi nel 1938 in ingegneria a Roma, inizia la suaattività professionale dalla fine degli anni ’30,interrompendola con la partenza per il fronte (durante laprigionia in India progetta una cappella ossario per i cadutiaa Benjar 1942-43). Riprende poi una densa attivitàprogettuale e scientifica; docente di urbanistica e tecnicaurbanistica presso varie università italiane, tra cui quelle diRoma, Bari, L’Aquila, membro della Commissione urbanisticadel Comune di Roma e di diversi commissioni e comitati, sioccupa di vari studi pubblicando saggi ed articoli. Tra le sueopere si ricordano: il quartiere INA-Casa in via Cavedone aBologna (1955-64), il quartiere residenziale di TorreSpagnola nel villaggio rurale “La Martella”, Matera (1954, incoll, premio IN/Arch 1962), la “Casa del Maresciallo” a Roma(1954-58), il villino della Coop. Fiorenza Romana, Roma(1961, in coll.), il Quartiere Ceca a Piombino (1966-67, incoll.), complesso residenziale IACP “Corviale”, Roma (1973,in coll.), due ville con scuderie a Manziana (1973-76).

Consistenza

137 tubi e 24 cartelle contenenti 2500 disegni relativi a 83progetti; 72 buste di documentazione allegata ai progetti, 3buste, 34 fascicoli; 1093 fotografie, 365 lastre; 3 plastici; 7 bustemateriale a stampa. (1935-1990). Si articola in 5 serie.“Esperienze e ricerche (progetti)”: 2496 disegni, faldoni 72 didocumentazione allegata, 365 lastre e 1093 fotografie, plastici 3relativi a 83 progetti (1935-88); “Commissioni e concorsi”:fascicoli 15 (1963-1984); “Convegni”: fascc. 19 (1952-1990);“Pubblicazioni”: buste 7; “Varie”: buste 3 comprendenti titoli,corrispondenza ed atti vari

Riferimenti Bibliografici

P. SALERA, L’archivio di Federico Gorio: un esperimento divalorizzazione, salvaguardia, ordinamento ed inventariazione di unarchivio di architettura contemporanea, in “Disegni di architetture,schizzi e studi di opere romane dal dopoguerra agli anni ottanta” acura di A. MOLTEDO e P. LA FRANCA, Roma 1995, pp. 45-48Federico Gorio. Esperienze, ricerche, progetti, a cura di R.M.CAGLIOSTRO – A. LIBRO – C. DOMENICHINI, Roma 2002Federico Gorio Architetto, a cura di M. REBECCHINI – P. CAVALLARI – C.TOMISELLI, numero monografico di “Rassegna di Architettura eUrbanistica”, XL, 118-119, 2006ANIAI, 1965, schede C17, F10; DAU, 1968, II, p. 495; IPPOLITO, 1982, pp.59, 146; ROSSI, 1984, p. 166-167, 192, 316-318; MURATORE, 1988, pp.32, 291, 324, 351; DE GUTTRY, 1989, p. 128; POLANO, 1991, p. 584.