Gino Cancellotti

Dichiarazione
16 marzo 2000
Soggetto conservatore
Archivio Centrale dello Stato, Roma (donazione 2000)
Stato di ordinamento
riordinato (Inventario a cura di F. Lorello)
Stato di conservazione
buono

Descrizione

Gino Cancellotti (San Vincenzo – Livorno 1896- Roma 1986),membro del Gruppo Romano degli Urbanisti e del MIAR(Movimento Italiano per l’Architettura Razionale), docente diUrbanistica all’Università di Napoli, presidente dell’Ordinedegli Architetti di Roma e del Lazio e della Sezione Lazialedell’INU. Tra le sue opere: case popolari modello allaGarbatella, Roma (1930); Piano regolatore di Chianciano(1931); Monumento ad Armando Diaz, Napoli (1934, in coll.);Piano regolatore di Guidonia (1934, in coll.); progetto diColonia estiva della Montecatini a Ravenna; Piano regolatoredi Sabaudia, Palazzo comunale, Casa del Fascio, chiesa,ecc. (1933-34, in coll.); scuola elementare a Guidonia(1937); piani di ricostruzione di Portoferraio, Castelfiorentino(1946-48) e Certaldo (1950-52); chiesa N.S. di Lourdes a TorMarancia, Roma (1953-59).

Consistenza

6 buste contenenti documentazione riguardante 18 progetti,l’attività professionale e la gestione dello studio; 2 bustecontenenti 265 fotografie di progetti; 1 disegno; 5 bustecontenenti depliant e campioni di materiali per l’edilizia e l’arredo(1932-1986)

Riferimenti Bibliografici

Sabaudia 1933 città nuova fascista. Exhibition held in London at theArchitectural Association, London 198150 anni di professione, a cura di R. BIZZOTTO – L. CHIUMENTI – A.MUNTONI, Ordine degli architetti di Roma, Roma 1983, pp. 69-72, 158-159Sabaudia 1933/34, a cura di G. PASQUALI – P. PINNA, Milano 1985Sabaudia, a cura di A. MUNTONI, Roma 1988C. GALEAZZI, Sabaudia, quando la cronaca diventa storia, 3° Quadernodel Novecento, Latina 1998ANIAI, 1965, scheda L2; DAU, 1969, I, p. 473; IPPOLITO, 1982, pp. 57, 98,146; POLANO, 1991, p. 405; STRAPPA, 1996, pp. 82, 84-91, 118, 152-154, 214; ROSSI, 2000, scheda 22.