Alessandro Anselmi

Dichiarazione
19 gennaio 1999
Soggetto conservatore
l’archivio è conservato presso lo studio professionale a Roma ed è consultabile tramite la S. A. Lazio
Stato di ordinamento
ordinato sommariamente
Stato di conservazione
buono

Descrizione

Alessandro Anselmi (Roma 1934), architetto. Professore ordinario di composizione architettonica. Laureatosi nel 1963 all’Università di Roma è tra i fondatori del GRAU iniziata nel 1962 (Gruppo Romano Architetti Urbanisti); nel corso della sua attività, ha progettato e realizzato diverse opere pubbliche in Italia ed in Francia, dando un significativo contributo al dibattito architettonico a partire dagli anni ’60. Tra i progetti e le opere realizzate si segnalano: asilo di Guidonia 1965; il Concorso per i nuovi Uffici della Camera dei Deputati (1967), il Cimitero di Parabita, Lecce (1968), il Concorso per il nuovo Archivio di Stato di Firenze (1972), il Concorso per residenze nel quartiere Testaccio a Roma (1984), il Municipio di Fiumicino a Roma (2001), l’Hotel de Ville di Rezè-les Nantes (1986), Edifici per le attività industriali di Montreuil (1991), il Terminal della metropolitana a Sotteville-les-Rouen (1994).

Consistenza

disegni 1100 ca.; buste 130 di corrispondenza, relazioni, materiale didattico, pubblicazioni e copie di disegni; scatola 1 contenente disegni e documentazione allegata ai progetti; fotografie e diapositive n.q.

Riferimenti Bibliografici

Alessandro Anselmi, a cura di A. LATOUR, New York, s.d. C. CONFORTI — J. LUCAN, Alessandro Anselmi architetto, Milano 1997 Alessandro Anselmi. Piano superficie progetto, catalogo della mostra (Roma, 13 Marzo — 16 Maggio 2004), a cura di M. GUCCIONE — V. PALMIERI, Roma 2004 MURATORE, 1988, pp. 62, 95, 397, 411; POLANO, 1991, p. 570

Note

ulteriore documentazione (casse 5 contenitori disegni e plastici 4) è conservata provvisoriamente a Calvi dell'Umbria (TR); altri progetti si trovano presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, nel fondo “Biennale”.