Maurizio Sacripanti

Dichiarazione
30 settembre 1995
Soggetto conservatore
Accademia Nazionale di San Luca, Roma (dono)
Stato di ordinamento
riordinato (inventario a cura R. Ongaretto, coord. Accademia Nazionale di San Luca 2000)
Stato di conservazione
medio

Descrizione

Maurizio Sacripanti (Roma 1916 – Roma 1996), architetto,urbanista, docente universitario e scrittore.Laureatosi in architettura a Roma nel 1941, affiancaall’attività di docente quella di progettista e scrittore; docentedi composizione architettonica presso l’Universtà LaSapienza, visiting professor presso l’Università di Houston(USA); accademico di san Luca e accademico d’onore dellaClementina. Partecipa ai principali concorsi nazionali edinternazionali; tra i progetti e le opere realizzate vi sono: ilconcorso per l’Auditorium e per la sede dell’AccademiaNazionale di Santa Cecilia a Roma (1950), il concorso per ilgrattacielo Peugeot a Buenos Aires (1961, in coll.), ilconcorso per un Total Teatro da realizzarsi a Cagliari (1965,in coll.), il progetto per il centro INAIL per silicotici aDomodossola (1966, in coll.), il concorso per il nuovopalazzo degli uffici della Camera dei Deputati (1967, in coll.),il concorso per il Padiglione italiano all’Expò 70 di Osaka(1968, in coll.), il Museo civico di Padova (1968), Teatrocomunale di Forlì (1976-89), la scuola media aSant’Arcangelo di Romagna (1979-80), parcheggio a Forlì(1980), il museo Parisi-Valle di Maccagno (premio IN/Arch1991) e il Teatro di Forlì (1993), Museo della Scienza in viaGiulia a Roma (1984), l’allestimento di un teatro nellaBasilica di Massenzio (1985), la ristrutturazione del castelloSavelli di Palombara (1987-90).

Consistenza

269 disegni; 1 fascicolo; 79 fotografie; 10 scatole di pellicole elastre relativi a 14 progetti (1961-1990)

Riferimenti Bibliografici

Sacripanti architettura, a cura di M. GARIMBERTI – G. SUSANI, Venezia1967M. SACRIPANTI, Città di frontiera. Frontier city, Roma 1973Maurizio Sacripanti Maestro di architettura, a cura di M.L. NERI – L.THERMES, numero monografico del “Bollettino della Biblioteca dellaFacoltà di Architettura di Roma La Sapienza”, 58-59, 1999