Paolo Portoghesi

Dichiarazione
11 maggio 2006
Soggetto conservatore
l’archivio è conservato presso lo studio professionale a Calcata (VT) ed è consultabile tramite la S. A. Lazio
Stato di ordinamento
ordinato
Stato di conservazione
buono

Descrizione

Paolo Portoghesi (Roma 1931), architetto, storico e critico silaurea in architettura all’Università di Roma nel 1957 e, dal1958 esercita la libera professione. Ha insegnato Storia dellaCritica presso la Facoltà di Architettura di Roma dal 1962 al1966, dal 1967 al 1979 è stato Professore di ruolo di Storiadell’Architettura al Politecnico di Milano, dove ha anchericoperto la carica di Preside di Facoltà dal 1968 al 1976. Dal1982 ha la cattedra di Storia dell’Architettura all’Università diRoma. Autore di numerose pubblicazioni e saggi, in particolaresull’architettura rinascimentale e barocca, sul Liberty esull’architettura contemporanea, Portoghesi ha inoltre direttonumerose riviste di settore. Direttore della Sezione diArchitettura della Biennale di Venezia dal 1979 al 1982. Comedesigner ha collaborato con Alessi, Cleto Munari, CeramicheMontesanto, Poltronova e Richard Ginori. È stato Presidentedell’Accademia di San Luca. Alla sua opera, premiata connumerosi riconoscimenti, sono state dedicate pubblicazioni emostre. Tra le sue realizzazioni si segnalano: la Casa Baldi,Roma (1959), Casa Andreis a Scandriglia, Rieti (1964), CasaPapanice, Roma (1966), l’Istituto Tecnico Industriale, l’Aquila(1989), la Chiesa della Sacra famiglia a Fratte (SA, 1969), ilPiano Regolatore e l’Aeroporto Internazionale, Khartum (Sudan1973), il complesso Moschea Centro Culturale Islamico, Roma(1975), la banca Popolare del Molise, Campobasso (1984). Ilteatro Nuovo Politeama di Catanzaro (1988), il giardino e labiblioteca di Calcata (1990), il progetto vincitore del concorsointernazionale per la Grande Mosquée di Strasburgo (2000), ilprogetto per la torre di Shangai (2006).

Consistenza

180 ml. di rotoli di lucidi ca., 3 ml di album di elaborati grafici, 80ml. di faldoni di cianografie, 1 cassettiera (6 cassetti) con disegnidi Portoghesi e di altri maestri e foto; 200 quadernetti ca. conappunti e disegni; 16 ml. documentazione allegata a progetti, 40cassetti ca. e 8 ml. di documentazione amministrativa, relazioni ecorrispondenza; 180 scatole di positivi, 72 cassetti metallici, 60caricatori di diapositive, 130 Cd-rom ca. contenenti foto digitali,contenitori di negativi n.q.; 21 plastici (dagli anni ’50 al presente).Vi sono aggregate biblioteche specialistiche

Riferimenti Bibliografici

Paolo Portoghesi: progetti e disegni 1940-1979, a cura di F. MOSCHINI,Firenze 1979; C. NORBERG-SCHULZ, Architetture di Paolo Portoghesi eVittorio Gigliotti, Roma 1982; L’architettura ritrovata: opere recenti di PaoloPortoghesi, a cura di G. PRIORI, Roma 1985; Paolo Portoghesi: opere,catalogo della mostra, Modena 1985; Paolo Portoghesi, a cura di G. PRIORI,Bologna 1985 (rist. 1989); Paolo Portoghesi: architettura, catalogo dellamostra (Parma, 14 Giugno – 10 Luglio 1990), Parma 1990; M. PISANI,Paolo Portoghesi: opere e progetti, Milano 1992 (rist. 1996); Arte e natura:Paolo Portoghesi, a cura di P. BERNITSA, Roma 1998; Paolo Portoghesidesigner, a cura di C. DI STEFANO – D. SCATENA, Roma 1998; PaoloPortoghesi architetto, a cura di C. DI STEFANO – D. SCATENA, Roma 1999;G. MASSOBRIO – M. ERCADI – S. TUZI, Paolo Portoghesi architetto, Milano2001; P. PORTOGHESI, La moschea di Roma, Milano 2002; PaoloPortoghesi: disegni 1949-2003, a cura di M. ERCADI, Milano 2003; PaoloPortoghesi, a cura di P. BERNITSA – M. ERCADI, Milano 2006ANIAI, 1965, scheda A10; IPPOLITO, 1982, pp. 50-51, 61, 80, 83, 96, 100;DE GUTTRY, 1989, pp. 88, 103, 114, 138; SGARBI 1991, pp. 208-209;ROSSI, 2000, schede 132, 163, 201.

Note

Un nucleo di disegni è stato donato al CSAC di Parma