Cesare Pascoletti

Dichiarazione
25 gennaio 1999
Soggetto conservatore
l’archivio è conservato presso gli eredi a Roma ed è consultabile tramite la S. A. Lazio
Stato di ordinamento
riordinato (inventario e banca dati in rete a cura di A. Barbafieri e C. Ciavarella, coord. S. A. Lazio, 2003)
Stato di conservazione
medio

Descrizione

Cesare Pascoletti (Povoletto, Udine 1898 – Roma 1986)ingegnere. Laureatosi nel 1924 in ingegneria civile, sitrasferisce nel 1927 a Roma dove collabora con M.Piacentini, in particolare nei progetti per la piazza dellaVittoria a Brescia (1928-1935), e per via Roma a Torino(1934-1938). Si cimenta in numerosi concorsi nazionali, daiPalazzi postali di Roma, al Concorso per il Palazzo Littorio,nel 1934, al concorso per la Pretura al Nomentano (vincitorein collaborazione con Ortensi), al concorso per il ponted’Africa (ora Testaccio), nel 1940 realizza il Palazzo dellaMostra della Romanità (in collaborazione con Aschieri,Bernardini e Peressutti) e la sede della FIAT di viale Manzoninel 1943. Nel dopoguerra svolge attività in proprio avendoper committenti banche, in particolare la BNL BancaNazionale del Lavoro, per la quale realizza sedi e filiali invarie città d’Italia tra cui Milano, Napoli, Palermo, Genova eFirenze. Membro della Commissione Edilizia del Comune diRoma, tra le sue opere, a Roma, si ricordano: Villa Costanzi,in viale di Villa Grazioli, (1954), la sede della BancaNazionale del Lavoro in piazza Albania (1954-58), i palazziper uffici nelle vie Piemonte (1957), Ombrone (1965) e Po(1970). l’edificio della Monte Amiata su viale ReginaMargherita, la Palazzina Astaldi su via Po Fuori Roma harealizzato il Cimitero di Guerra americano a Nettuno (in coll.).

Consistenza

2086 elaborati grafici; 35 fascicoli; 2741 fotografie, 40 lastrefotografiche, 170 negativi, 15 cartoline (1923-1986). Si articola in4 serie; “Elaborati grafici progettuali”: disegni 1933 e fotografie 8relativi a 50 progetti (1935-81); “Elaborati grafici artistici”: disegni46 (1955-1973); “Carteggio”: 35 fascicoli contenenti atti relativia progetti, corrispondenza, scritture amministrative, tra cui 107elaborati grafici e 101 fotografie (1942-86); “Fotografie”: 2433fotografie sciolte, 6 album contenenti complessivamente 137fotografie, 40 lastre fotografiche, 163 negativi e 15 cartolinerelativi a 166 progetti (1923-79)

Riferimenti Bibliografici

C. PASCOLETTI, Alcune sedi della Banca Nazionale del Lavoro, Roma1963ROSSI, 1984, pp. 105, 138, 156; DE GUTTRY, 1989, p. 135; SGARBI, 1991,p. 188; STRAPPA, 1996, p. 218.